venerdì 21 luglio 2017

Quale meta preferisci per le tue vacanze?



Estate, per molti è tempo di vacanze; quindi in questi mesi molti di voi hanno dovuto scegliere la meta per il proprio relax. Fortunatamente ognuno di noi ha gusti differenti e oggi voglio pubblicare un piccolo sondaggio: quale meta preferisci per le tue vacanze?


Vi ricordo che si possono esprimere più preferenze e attendo anche i vostri commenti.

Mi raccomando di condividere questo post nei vostri blog/profili sociali e invitare i vostri amici a partecipare nella scelta.   
 




Non so come scenda su di me di Emily Brontë


Non so come scenda su di me

Non so come scenda su di me
la sera d’estate, quieta e solitaria
ma la brezza mi giunge serena
ha in sé l’eco di un’antica canzone

Perdonatemi se così a lungo ho respinto
terra aria il vostro dolce saluto
ma il dolore inaridisce anche i forti
e chi può combattere la disperazione. 

Emily Brontë


Terremoto fra Grecia e Turchia: 2 morti a Kos e oltre 200 feriti


Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.7 si è verificata alle 1,31 ora locale (00.31 in Italia) nel Mar Egeo, tra la Grecia e la Turchia.

L’epicentro del sisma è stato localizzato a dieci chilometri a sud di Bodrum e a sedici chilometri a sud di Kos, a una profondità di circa dieci chilometri.

La scossa ha provocato due morti e oltre duecento feriti, di cui settanta a Bodrum sulla costa turca.

I maggiori danni si registrano a Kos, dove sono rimasti danneggiati molti edifici del centro storico, tra cui anche l’antica moschea e la fortezza situata all'ingresso del porto principale.

Sembra confermato che il sisma abbia provocato un piccolo tsunami nell'area di Bodrum, dove le acque sono giunte fino a un centinaio di metri all'interno della costa, senza provocare gravi danni.


Il terremoto di magnitudo 6.7 è stato seguito da altre repliche, con magnitudo minore, rispetto al primo evento.





Video credit pennabiancalive caricato su YouReporter


Pollice su e giù della settimana


Tusa: torna alla luce il tempio di Apollo, scoperti altri reperti tratto da La Repubblica






Il record italiano dei ragazzi «neet»: uno su cinque non studia e non lavora tratto da Corriere della Sera